Principali stili di tiare e spille

53
1421 0 Stili

Se vogliamo identificare i diversi stili di tiare e spille, abbiamo di fronte una ben difficile classificazione. Gli stili sono davvero moltissimi, a volte molto simili. Ma vediamo quali sono i principali, per poter dare una collocazione alle nostre creazioni e per trovare ispirazione per nuovi lavori.Uno dei principali stili è l’Elegante. I materiali sono normalmente più preziosi, si usa molto l’argento, perle di vetro ed altri materiali più ricercati. Le creazioni richiamano normalmente forme classiche. Possono essere utilizzati per impegni importanti di lavoro, per cerimonie o per una serata a teatro. Di solito, le forme di questi monili, non sono troppo appariscenti ma discrete.Un altro stile molto di moda è lo stile Etnico. Qui si prediligono materiali più naturali. I colori possono variare da quelli che richiamano la terra, la natura, le piante, a quelli molto colorati e solari (come il giallo, il rosso o l’azzurro). Per queste creazioni si utilizza spesso il cuoio, la corda, perline di legno o di plastica colorata. Esiste anche un altro stile, lo stile Nature. Le persone che creano e indossano questo tipo di bigiotteria sono solitamente persone che amano molto la natura e cercano materiali semplici e il più possibile naturali. Troviamo in questa categoria bigiotteria creata con la lana cotta, con il feltro, perle in legno e altri materiali naturali come, ad esempio, le conchiglie. Le forme sono solitamente molto semplici e morbide.Lo stile Contemporaneo, ricerca invece le linee all’ultima moda, oggetti da abbinare ad abiti moderni e ricercati. In questo caso si utilizzano spesso materiali in plastica, metallo, ma anche in vetro e argento. Spesso si tratta di oggetti molto vistosi, delle più svariate tonalità, da abbinare in base ai colori del vestito e delle scarpe. In questo caso, l’oggetto di bigiotteria non è un semplice accessorio, ma qualcosa da mostrare, qualcosa che arricchisce l’immagine di chi lo porta.