Pinze e tronchesi

102
1012 0 pinze

Le pinze sono utensili molto utili nel mondo del modellismo. Servono infatti per lavori di precisione e di riparazione di oggetti elettronici. Non costano molto e si possono acquistare in supermercati, negozi di settore, brico center e anche online (dove spesso si risparmia un bel po’). In commercio esistono anche i set con diverse pinze a disposizione, che permettono di risparmiare sul prezzo dei singoli pezzi e di avere con un unico acquisto abbastanza pinze per cominciare a lavorare un modellino (set da 4, 5 o anche più pezzi). Le pinze a punta ricurva e le pinze a punta dritta servono per sostenere i pezzi più piccoli durante la verniciatura o per fermare le parti nella fase di incollaggio. Le pinze rotonde concave e piatte servono per sagomare i metalli teneri. Poi ci sono le pinze corte, quelle senza manici, per i pezzi più piccoli, e possono essere ad ago o a curva (45°, 90° o a curva morbida); ci sono poi quelle solo ricurve, a becco tondo, diritte a serrare (per le parti interne dei modelli e per le manovre dei velieri) e a punta incrociata. Fedeli alleate delle pinze sono le tronchesi: solitamente hanno un’impugnatura in materiale morbido antiscivolo. Possono essere a tagliente laterale o frontale. Quelle con taglienti laterali fanno parte delle tipologie di pinze più comuni e permettono di tagliare diversi materiali. Le tronchesi laterali di qualità hanno taglienti temperati ad induzione, correttamente affilati e che si incontrano in modo preciso sull’intera lunghezza. Se buoni, tagliano anche i fili più sottili, dolci e duri, “di netto” (sono usati molto anche dagli elettricisti). Ne esiste una variante particolarmente robusta, ovvero le tronchesi con tagliente laterale tipo forte, che tagliano molto più facilmente anche fili più spessi. Quelli a tagliante frontale invece permettono un’ottimizzazione del movimento nel serraggio dei nodi d’intreccio nei lavori di armatura, data la speciale forma della testa. Ci sono poi quelle frontali realizzate apposta per bulloni e chiodi che ne consentono un taglio raso.Entrambi gli strumenti sono solitamente realizzati in acciaio inossidabile, materiale che ne garantisce la resistenza e la durata nel tempo.