Gran Festival Cinema Muto

49
1417 0 Gran Festival cinema muto

Ultime settimane per partecipare al Gran Festival del cinema muto (fino al 5 ottobre) che si tiene a Milano e quest’anno dedicato alla produzione inglese di Alfred Hitchcock degli anni Venti. Le proiezioni del grande regista sono accompagnate con musica dal vivo e fanno parte della rassegna “Hitchcock Anni Venti – Copie Restaurate” inserita all’interno del festival. L’evento, organizzato in collaborazione tra TEMA, I Solisti Lombardi, promotori del progetto e Fondazione Cineteca Italiana, coinvolge diverse location milanesi e tutti i film saranno proiettati in edizioni restaurate e accompagnati con musica dal vivo su partiture composte da Rossella Spinosa.Dopo gli appuntamenti al Teatro del Verme e al Politecnico di Milano, domenica 28 settembre il festival si sposterà al MIC-Museo Interattivo del Cinema con la proposta di “The Farmer’s Wife” (1928) in copia restaurata, una commedia inglese caratterizzata da un aspro umorismo accompagnato dalle fattezze grottesche dei personaggi, con Lilian Hall-Davies, Jameson Thomas, maud Gill, Gordon Harker e Louise Pounds. Il biglietto intero costa 7 euro, mentre il ridotto con Cinetessera 5,50. Prevista presso il Museo del Novecento una conferenza a ingresso gratuito sui rapporti fra Hitchcock e Bernard Hermann, il grande compositore e direttore d’orchestra newyorkese autore delle colonne sonore di alcuni dei più celebri lungometraggi del regista inglese (la data è ancora da definire). Domenica 5 ottobre invece sarà proiettato “Blackmail” allo Spazio Oberdan: il costo del biglietto è lo stesso del MIC.Le pellicole mute di Alfred Hitchcock sono quelle con cui ha iniziato la sua carriera di successo che ha coperto mezzo secolo di cinema d’autore. Apprezzate dal pubblico di allora, hanno segnato profondamente il suo percorso cinematografico successivo. Del regista sono sei le pellicole mute scelte per il festival a Milano, ovvero: The Manxman – L’Isola del Peccato (1929), Champagne – Tabarin di lusso (1928), The Lodger – Il Pensionante (1926), Blackmail – Ricatto (1929), The Ring – Vinci per Me! (1927), The Farmer’s Wife – La Moglie del Fattore (1928).