Come si applicano gli autoabbronzanti

111
1721 0 autoabbronzanti

Se ami sfoggiare un’abbronzatura durata anche durante i mesi invernali, ma non vuoi esagerare con lampade abbronzanti e mettere a repentaglio la salute, puoi provare ad utilizzare gli autoabbronzanti. Gli autoabbronzanti sono prodotti cosmetici che contengono molecole di chetolo, una sostanza che reagisce a contatto con gli amminoacidi della pelle, con il risultato di rendere la pelle dorata. L’abbronzatura ottenuta con questi prodotti coloranti è abbastanza duratura.I prodotti più innovativi non rendono la pelle giallastra, ma donano un’abbronzatura dorata perché sono lozioni specifiche per viso o corpo, arricchite con formule idranti e antiossidanti, che li rendono dei veri e propri trattamenti di bellezza antirughe. Gli autoabbronzanti sono prodotti sicuri che possono essere utilizzati da tutti, poiché agiscono solo sullo strato superficiale della pelle e sono indicati anche per la correzione di difetti della pigmentazione, come le macchie o la vitiligine.Questi prodotti, da molti anni ormai sul mercato, sono disponibili in crema, gel, spray o salviettine, sono facili da applicare e non ungono gli indumenti, ma per avere una pelle , dorata e senza macchie, è necessario seguire alcune semplici regole. Quando acquisti un autoabbronzante, devi prima di tutto scegliere la tonalità, come per i fondotinta, in base alla tua carnagione. Se non ti esponi da molto tempo al sole è consigliabile scegliere una tonalità molto chiara, per evitare tropo contrasto tra le varie parti del corpo.Per scongiurare invece la comparsa di macchie sulla pelle è meglio fare uno scrub prima di procedere all’applicazione e non applicare troppo prodotto in una volta sola, su un punto del corpo specifico. Per una perfetta abbronzatura infatti è necessario applicare più volte il prodotto.  L’autoabbronzante, sia in crema che spray, va massaggiato sempre, come se fosse una crema corpo normale; solo così verrà assorbito in modo uniforme. L’unica accortezza è quella di lavare bene le mani dopo l’applicazione, per non macchiare abiti ed altre parti del corpo.