Europa League

136
93 0 Europa League

Una delle competizioni più importanti a livello europeo è sicuramente l’Europa League, che prende il nome, dal 2009, della vecchia coppa Uefa. Per ordine d’importanza è seconda solo alla Champions League ed è svolta dalle squadre che non si sono qualificate per quest’ultima competizione. Tra le squadre che vantano il maggior numero di successi troviamo la Juventus, l’Internazionale e il Liverpool che per ben tre volte hanno alzato il trofeo e quindi conquistato il titolo di campioni. La formula ha subìto alcune variazioni, tra cui l’ultima, quella che sembra essere vincente, che prevede la partecipazione di 200 squadre che si affrontano in quattro turni preliminari con partite di andata e ritorno. Nell’ultimo turno preliminare hanno accesso le squadre che parallelamente non hanno superato il turno di Champions League. Poi, secondo il campionato di appartenenza, la formula dell’Europa League prevede solo due turni preliminari: solitamente questo accade a squadre che hanno maturato titolo sportivi di un livello più alto rispetto alle altre squadre partecipanti. Al termine dei quattro turni preliminari, l’Europa League si restringe a 48 squadre di club che sono suddivise in 12 gironi con rispettivamente quattro squadre ciascuno. Quelle che conquistano i primi due posti di ogni girone si qualificano alla fase successiva. A questo punto alle 24 qualificate si aggiungono tutte le terze dei gironi della Champions League in modo da formare i sedicesimi di finale sempre con gare di andata e ritorno, fino alla finale che prevede, invece, una gara unica con lo scopo di stabilire la vincitrice del trofeo dell’Europa League. Questa competizione rappresenta un duro campo di prova per qualsiasi squadra, ma soprattutto offre la possibilità di poter ambire a un importante titolo a tutte quelle squadre che non sono riuscite a proseguire il loro cammino in Champions League.