La fiera del Grana Padano dei prati stabili a Goito

121
1527 0 la_fiera_del_grana_padano_a goito_ok

Si è tenuta dal 24 al 26 ottobre 2014 la 18esima edizione della Fiera del Grana Padano dei Prati Stabili, un evento che si ripete ogni anno a Goito, un paesino in provincia di Mantova situato sulla riva destra del fiume Mincio. Durante l’evento si celebrano la natura e le tradizioni secolari, il gusto e le genuinità del grana padano, vale a dire uno dei formaggi più apprezzati al mondo nonché fiore all’occhiello tra i prodotti DOP della regione Lombardia. La fiera del Grana Padano è una kermesse molto amata, non solo da allevatori ed esperti del mondo caseario, ma anche da visitatori ed appassionati di formaggi che si riuniscono numerosi per questo importante evento.In generale ogni produttore di Grana Padano deve rispettare un rigidissimo disciplinare, attenendosi dunque a regole ferree che permettono così di mantenere inalterata la qualità del formaggio. I controlli riguardano infatti vari ambiti della produzione e della lavorazione di questo squisito prodotto, tra cui la cura dell’alimentazione dei bovini che deve comprendere il tipico fieno raccolto da prati stabili. Si tratta di erba proveniente da prati che non hanno subito nessun intervento di aratura o dissodamento e che non sono stati coltivati, permettendo alla vegetazione di crescere spontanea per molto tempo, da un minimo di 12 mesi fino anche a centinaia di anni.Ecco dunque gli eventi che si sono svolti durante questa 18esima edizione: la presentazione del libro “Masalin Mantuan” a cura del prof. Sante Bardini, studioso della sociologia rurale mantovana; il I° torneo goitese di Calcio Balilla, un torneo a squadre organizzato in gironi ad eliminazione diretta tra le latterie; la proiezione del film “L’uomo del Grano” prodotto da Giancarlo Baudena e Antonio Vizzi per Stella Polare Film; la mostra “Mondo contadino di un tempo” dedicata alle tradizioni rurali del nostro territorio; la degustazione “Il Grana Padano dei prati stabili e i vini di Lombardia”; il battesimo della sella e percorsi in carrozza lungo il Mincio da Piazza della Rocca; il motoraduno aperto a tutti i tipi di moto; cene con prodotti tipici e musica dal vivo. Durante la manifestazione è stato inoltre possibile degustare il grana padano ed alcuni dei migliori vini locali, il tutto a cura della Strada dei Vini e Sapori Mantovani.Per il programma completo: www.fieradelgranapadano.it