Il tartufo

100
1669 0 il tartufo_ok

Il tartufo è un ingrediente pregiato, impiegato in moltissime ricette della cucina italiana, soprattutto piemontese. L’Italia è senza dubbio uno dei maggiori produttori mondiali ed esportatori di tartufi, infatti è possibile raccogliere tutte le specie di tartufo in varie regioni della penisola. Il tartufo bianco viene raccolto soprattutto in Piemonte, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Abruzzo e Molise, mentre quello nero è molto comune in Umbria, Molise, Campania e Sicilia.Il tartufo appartiene alla specie di funghi ipogei, della famiglia Tuberaceae, classe degli Ascomiceti e crescono sottoterra spontaneamente, specialmente accanto alle radici di alcuni alberi o arbusti, come querce e lecci, con i quali stabiliscono un rapporto simbiotico. I tartufi vengono raccolti con l’aiuto dei cani che grazie al loro fiuto riescono ad individuarli.Il tartufo in cucina viene impiegato per la preparazione di moltissimi piatti; dal carpaccio, agli gnocchi, dalla pasta con il tartufo, ai deliziosi risotti, al filetto con funghi e tartufo, dalle sfoglie, alle salse e ai condimenti. Il tartufo viene solitamente impiegato anche come aroma per olio d’oliva, creme, burro, salse e condimenti di vario genere, dato che ne basta una piccola quantità per diffondere il suo intenso aroma su ogni piatto. Nella maggioranza dei casi il tartufo viene mangiato crudo, tagliato a fettine, con un affettatartufi o sminuzzatio con un coltello, soprattutto se si tratta del tartufo bianco o nero pregiati.L’evento più importante per gli amanti del tartufo è senza dubbio il Mercato mondiale del tartufo bianco d’Alba, che si svolge ogni anno in Piemonte, tra ottobre e novembre. Per acquistarlo intero, potete rivolgervi alla vostra gastronomia di fiducia oppure rivolgervi ad uno dei siti specializzati, solitamente negozi online di aziende rinomate.