Come conservare il vino con le cantinette in legno

77

Se volete uno stile molto particolare, che si può applicare alla cucina, alla sala da pranzo o alla vostra dispensa, non potete non servirvi delle cantinette in legno. Infatti non tutti hanno un locale appositamente destinato a servire da cantina e quindi le cantinette rappresentano la giusta soluzione per arredare con gusto e per creare negli spazi interni delle case delle atmosfere suggestive, che richiamano un po’ quelle di una volta. 

L’arredamento in sala da pranzo con i portabottiglie
Chi l’ha detto che una cantinetta non sia affatto bella da vedere? Può essere un modo anche per tenere in ordine le proprie bottiglie di vino o i propri alcolici in generale. Inoltre sono sicuramente dei bei mobili da mostrare, perché possiamo tenere in bella vista le nostre bottiglie di vino da mostrare agli ospiti che frequentano la nostra casa. 
Quindi, quando gli invitati a cena nella nostra abitazione hanno modo di vedere le annate migliori esposte in bella vista, avranno anche la possibilità di scegliere che cosa vogliono degustare. Proprio a tutto ciò ha pensato Doopy Design con le sue cantinette in legno. L’azienda d’arredamento made in Italy ha cercato di far valere tutta la sua esperienza, per proporre soluzioni d’arredo, mettendo insieme il settore food, la comunicazione e il design. 
Doopy Design infatti propone dei portabottiglie da terra e delle cantinette adatti sia per il vino rosso che per il vino bianco e che vengono messi a punto dagli artigiani attraverso la lavorazione specialistica di materiali come ferro e legno. 

Le cantinette per conservare il vino
Non sempre è così facile riuscire a conservare correttamente i vini in casa. Se abbiamo una collezione di vini e vogliamo utilizzarla per dedicarla all’invecchiamento, dobbiamo scegliere gli ambienti più adatti del nostro spazio domestico, specialmente quelli più freschi. 
La cantinetta si potrebbe proprio posizionare nelle stanze della casa in cui non si abbia un innalzamento frequente delle temperature. Inoltre teniamo conto del fatto che le bottiglie più delicate dovrebbero restare in basso anche nel portabottiglie. Ricordiamoci che il calore tende a salire dal basso verso l’alto e quindi le bottiglie posizionate più in basso possono restare più al fresco. 
Se poi vogliamo qualcosa di veramente esclusivo, per rendere ancora più particolare lo stile delle cantinette, scegliamo quelle con la retroilluminazione a LED. Per la scelta dei materiali, meglio il legno massello per l’arredo classico e la struttura in ferro per gli arredamenti in stile moderno. 

Una soluzione per ogni stile
Le cantinette rappresentano una soluzione salvaspazio, ma anche conveniente dal punto di vista economico. Lo stile si può adattare in maniera molto versatile, dando anche un giusto tocco di colore alle pareti a ridosso delle quali vengono messi i portabottiglie. Ad esempio immaginiamo quale effetto possono creare un colore verde chiaro per il vino bianco e una tonalità rosa per quanto riguarda il vino rosso. 
Anche se abbiamo una cucina a vista, le cantinette per il vino faranno la loro bella figura. Il design è davvero esclusivo e possiamo scegliere tra differenti materiali e colori, per riuscire a creare un’enoteca personale eccezionale.